ZTL Palermo, la mappa, gli orari, le multe


ztl tram palermo

 

ZTl Palermo mappa in formato stampabile (PDF) comoda da portare in auto con alcune indicazioni utili.

Pass Giornaliero via SMS

La ZTL scatterà il 10 Ottobre 2016 e sarà organizzata in un unica zona "ZTL centrale". Come potete osservare dalla mappa, l'anello percorribile che delimita la ZTL è composto dalle strade: Via Francesco Crispi (tratto tra Cala e Porto), la Cala, Foro Umberto I (la Marina), Via Lincoln, P.zza Giulio Cesare (la Stazione), Corso Tukory, Via Re Rugiero (garantito l'accesso all'Ospedale dei Bambini attraverso P.zza Porta Montalo), P.zza Indipendenza, Corso Calatafimi, Corso A. Amedeo, P.zza Vittorio Emanuele Orlando (Palazzo di Giustizia), Via Aragona, Via Cavour e P.zza Tredici Vittime.

Tratti stradali di libero transito: piazza V.E. Orlando (tratto compreso tra la via N. Tunisi e la viaVolturno), via Valenti (tratto compreso tra via Cavour e via S. Spinuzza)via Spinuzza (trattocompreso tra la via Valenti e la via Roma), via Roma (tratto compreso tra la via Spinuzza e via Cavour).

E' inoltre possibile accedere liberamente per recarsi presso l'ospedale "Ospedale dei Bambini"

 

Quali sono gli orari della ZTL?

Gli orari per le limitazioni andranno dalle La “ZTL” ha validità esclusivamente nei giorni feriali, secondo le seguenti modalità:

  • dal lunedì al venerdì nella fascia oraria 8,00-20,00;
  • il sabato nella fascia oraria dalle 8,00 alle 13,00.
  • Non saranno attive limitazioni nei giorni di domenica e festivi.

 

Quanto costa un pass ZTL?

Il pass ZTL costa 100€ l'anno per i non residenti e 90€ per i residenti. Le uniche riduzioni previste al momento (oltre allo scontro del 10% per i residenti) sono quelle per auto ibride elettriche o le gpl che pagheranno 50€. Nessun costo per i proprietari di auto elettriche. Salato il conto per mezzi pesanti e bus turistici, per i quali il pass costerà 600 euro.

 

Dopo quanti giorni ricevo il pass ZTL?

Gli automobilisti palermitani, e non solo, avranno la possibilità di pagare tramite bollettino postale o bonifico bancario. Una volta sborsati i 100 euro (90 per i residenti) verrà rilasciato un pass temporaneo che andrà sostituito con quello consegnato via posta nel giro di una settimana.

Quando scattano le multe?

Sino al10 Ottobre 2016 scatterà la multa per gli automobilisti.

Dove si acquistano i pass ZTL?

I pass ZTl si potranno acquistare on line www.comune.palermo.it , oppure negli sportelli Amat attivati. Chi avesse poca dimestichezza con i nuovi strumenti di pagamento, potrà recarsi presso gli sportelli di via Alfonso Borrelli e via Giusti, oltre a quelli presenti nel depositi tram di Roccella e Castellana e nella cittadella universitaria di viale delle Scienze.

Come avviene il rilascio del pass ZTL?

Per il rilascio del pass, le vetture, di qualsiasi tipologia devono essere in regola con il pagamento dell’assicurazione e con la revisione.
La documentazione necessaria per la richiesta è il documento di identità e il libretto della vettura.

Il rilascio dei pass, per gli aventi diritto, si ottiene attraverso:

  • la piattaforma informatica http://ztl.comune.palermo.it tramite la quale il pass può essere pagato online (e quindi ottenuto immediatamente) oppure pagato successivamente con bollettino postale o bonifico (e quindi ricevuto in un secondo momento)
  • presso gli sportelli Amat di via A. Borrelli (da lunedì a venerdì, dalle 8 alle 18) ;
  • presso le sedi Aci di Palermo e provincia (lista delle sedi ACI) con pagamento e rilascio immediato.

 

Il numero di telefono

Per maggiori informazioni sulla ZTL è possibile contattare il numero dedicato telefonando allo 091.350350

La sosta veicoli non autorizzati

Negli orari di validità della “ZTL Centrale” è vietata la sosta dei veicoli non autorizzati, in osservanza al combinato disposto dei punti 54 e 9 dell’art. 3 comma 1 del Codice della Strada

Il costo della sanzione per i veicoli in sosta in area ZTl è di 41,00 Euro (28,70 se pagamento effettuato entro 5 giorni)

 

Chi può accedere alla ZTL

 

L’accesso alla Ztl è riservato ai possessori di pass.

Possono accedere le vetture a basse o nulle emissioni: auto elettriche e ibride benzina/elettrico e benzina/gas, indipendente dalla classificazione Euro e dal luogo di residenza del proprietario.

I residenti/domiciliati/accasermati possono accedere con qualsiasi veicolo.

I non residenti/domiciliati/accasermati aventi necessità di lavoro, studio e salute possono accedere purché abbiano una vettura meno inquinante (Da Euro 4 a Euro 6 e Benzina Euro 3), elettrica o ibrida.

I cittadini con ridotta mobilità, i medici convenzionati con il SSN e i cittadini che necessitano di cure mediche continuative possono accedere con qualsiasi veicolo.

Tutti i cittadini, ma solo con il pass giornaliero e solo con vetture meno inquinanti (Da Euro 4 a Euro 6 e Benzina Euro 3), elettrica o ibrida.

I guidatori di vetture del servizio Car-Sharing, che non necessitano di proprio pass personale.

Possono accedere i ciclomotori e i motocicli (incluse le motocarrozzette).
 

Attenzione: per “Residenti” si intendono tutti coloro che hanno residenza legale entro l’area o lungo le strade perimetrali della ZTL, che abbiano assunto domicilio temporaneo per lavoro o cure mediche, gli accasermati

 

Il pass ZTL durata e costi

Il pass può essere giornaliero, mensile, semestrale e annuale. Per ciascuno periodo indicato, il numero di accessi è illimitato.

Attenzione:

Per “Residenti” si intendono tutti coloro che hanno residenza legale entro l’area o lungo le strade perimetrali della ZTL, che abbiano assunto domicilio temporaneo per lavoro o cure mediche, gli accasermati.

NOTA BENE:

Tutti i costi sono al netto dei diritti fissi e di istruttoria e dell’eventuale costo di spedizione per chi volesse ricevere il pass a casa.

I costi sono i seguenti:

  • Annuale
    • Residenti (con vetture da Euro 0 a Euro 2 o Diesel Euro 3) – 90 euro
    • Residenti (con vetture da Euro 4 a Euro 6 o Benzina Euro 3) – 80 Euro
    • Parenti di coloro che risiedono nella ZTL e necessitano di assistenza domiciliare – 100 Euro
    • Non residenti con motivi di lavoro, studio o salute (con vetture da Euro 4 a Euro  o Benzina Euro 3) – 100 Euro
    • Per tutti, con vetture ibride benzina/elettrico o benzina/gas – 50 euro
    • Autolinee, mezzi pesanti turistici (noleggio con conducente per trasporto di persone e bus turistici), servizi turistici di linea – 600 Euro
       
  • Semestrale
    • Per tutti, con vetture a benzina (da Euro 3 a Euro 6) e a diesel (da Euro 4 a Euro 6) – 50 euro
    • Per tutti, con vetture ibride benzina/elettrico, benzina/metano e benzina/gpl – 25 euro
    • Autolinee, mezzi pesanti turistici (noleggio con conducente per trasporto di persone e bus turistici), servizi turistici di linea – 300 Euro

 

  • Mensile
    • Per tutti, con vetture a benzina (da Euro 3 a Euro 6) e a diesel (da Euro 4 a Euro 6) – 20 euro
    • Per tutti, con vetture ibride benzina/elettrico, benzina/metano e benzina/gpl – 10 euro
    • Autolinee, mezzi pesanti turistici (noleggio con conducente per trasporto di persone e bus turistici), servizi turistici di linea – 120 Euro

 

  • Giornaliero
    • Per tutti, con vetture a benzina (da Euro 3 a Euro 6) e a diesel (da Euro 4 a Euro 6) – 5 euro, di colore azzurro
    • Per tutti, con vetture ibride benzina/elettrico, benzina/metano e benzina/gpl – 2,50 euro, di colore verde
    • Autolinee, mezzi pesanti turistici (noleggio con conducente per trasporto di persone e bus turistici), servizi turistici di linea – 30 Euro

 

Il pass per le auto elettriche è sempre gratuito.

Il pass per i cittadini con limitata o impedita capacità motoria è sempre gratuito.

Il pass giornaliero

Si ricorda che il pass giornaliero deve essere attivato PRIMA DI ENTRARE nella ZTL

Giornaliero

  1. Per tutti, con vetture a benzina (da Euro 3 a Euro 6) e a diesel (da Euro 4 a Euro 6) – 5 euro, di colore azzurro
  2. Per tutti, con vetture ibride benzina/elettrico, benzina/metano e benzina/gpl – 2,50 euro, di colore verde
  3. Autolinee, mezzi pesanti turistici (noleggio con conducente per trasporto di persone e bus turistici), servizi turistici di linea – 30 Euro

Il rilascio dei pass giornaliero avviene attraverso:

  1. la piattaforma informatica http://ztl.comune.palermo.it tramite la quale il pass può essere pagato online (e quindi ottenuto immediatamente)
  2. presso gli sportelli Amat di via A. Borrelli (da lunedì a venerdì, dalle 8 alle 18);
  3. presso le sedi Aci di Palermo e provincia (lista delle sedi ACI) con pagamento e rilascio immediato
  4. presso gli uffici e i punti vendita AMAT:
    1. via Giusti (lun-ven 8/12.30 e solo martedì e giovedì anche 15/17)
    2. Piazza A. De Gasperi (lun-ven 8/12.30 e solo martedì e giovedì anche 15/17)
    3. Stazione Centrale (lun-ven 8/12.30 e solo martedì e giovedì anche 15/17)
    4. via Basile (lun-ven 8/12.30 e solo martedì e giovedì anche 15/17)
    5. Politeama da lunedì a venerdì 8/20.

Per attivare la scheda pass giornaliero si può usare un SMS o la APP “Ztl Palermo”, prima di entrare all’interno della zona a traffico limitato.
Tramite SMS, inviando un messaggio al numero 339.9942927 scrivendo ZTL (spazio) targa (spazio) codice segreto univoco.
Il codice è riportato sui pass stampati dal web oppure sotto una striscia grigia da grattare nei pass cartacei da acquistare nei punti vendita.

 

Pass temporanei per clienti di attività  economiche presenti in ZTL

 

Per i clienti di attività economiche (come alberghi o autoriparatori) presenti all’interno della ZTL, gli stessi titolari delle aziende possono procedere alla registrazione delle vetture per il rilascio di pass temporanei.

Maggiori dettagli sono riportati nel Disciplinare Tecnico

Soggetti autorizzati nella ZTL

 

I soggetti autorizzati all'accesso nella zona a traffico limitato con la “Lista bianca” sono:

  • Enti pubblici e società ad essi collegati
  • Corpo diplomatico
  • Persone con limitata o impedita capacità motoria
  • Polizie private e portavalori
  • Titolari di Servizi di Car sharing
  • Titolari di TAXI o noleggio con conducente (max fino a 9 posti)
  • Titolari di veicoli a Trazione elettrica
  • Titolari di veicoli d'epoca / d'int. storico (art. 60 CdS D.Lgs 285/92 )

Per l’iscrizione, gli interessati devono inviare una email certificata (Pec) all’indirizzo amat.accreditolistabianca@pec.it il modulo debitamente compilato con la richiesta di accredito.

Sarà cura dell'Amat, dopo le verifiche, rilasciare l'autorizzazione per la lista bianca.

Ricevuto il via libera dall'Amat, gli aventi diritto, collegandosi al portale della mobilità del Comune di Palermo, provvederanno a iscrivere in lista le vetture da autorizzare.

Il contrassegno ZTL per auto e moto

Il contrassegno cartaceo, dotato di ologramma e QR code, consente l’accesso e il transito nella “ZTL Centrale”, in deroga al divieto di cui al punto 3, con le modalità e i limiti descritti in seguito per ciascuna categoria di soggetti autorizzabili.

Il contrassegno, qualora non dematerializzato, deve essere obbligatoriamente esposto all’interno del parabrezza del veicolo, in posizione ben visibile.

La mancata esposizione dello stesso, sia in transito che in sosta, equivale alla mancanza del titolo e pertanto rende il veicolo soggetto alle sanzioni previste dal C.d.S.

È vietato l’uso di fotocopie dei contrassegni.

A seguito di sviluppi delle tecnologie dei sistemi di controllo degli accessi e in linea con il processo di dematerializzazione, il contrassegno potrà essere in futuro dotato di nuove applicazioni tecnologiche o interamente sostituito con altro titolo non cartaceo.

Rilascio del contrassegno

Il rilascio del contrassegno dovrà essere richiesto direttamente ad Amat Palermo S.p.A., presentando la documentazione prevista per ciascuna categoria con le modalità espresse per ciascuna di esse nelle apposite schede di cui all’allegato A al presente disciplinare, quale parte integrante dello stesso.

Validità del contrassegno

Tutti i contrassegni rilasciati da Amat Palermo S.p.A., ove nella normativa non sia specificato in maniera diversa, avranno validità massima annuale dal giorno del rilascio.

I contrassegni potranno essere rilasciati per periodi di validità inferiori all’anno (giornalieri, mensili o semestrali), a richiesta dell’interessato.

La validità del contrassegno è legata al permanere dei requisiti che ne hanno consentito il rilascio. Qualora i presuppostii che hanno determinato il rilascio dell’autorizzazione vengano meno durante il periodo della validità della stessa, il beneficiario è tenuto alla restituzione immediata del contrassegno, ed è facoltà dell’Amministrazione disporne il ritiro tramite la Polizia Municipale.

Sostituzione del contrassegno

La richiesta di sostituzione del contrassegno per cambiamento di targa o di rilascio di duplicato per furto o smarrimento comporta il rilascio di un nuovo contrassegno che manterrà la validità di quello sostituito.

Il rilascio del contrassegno sostitutivo comporterà il pagamento di eventuali diritti di segreteria e/o di riproduzione.

Nel caso di contestuale presentazione di richiesta di rinnovo, e salvo disposizioni ostative, la validità decorrerà nuovamente dalla data di emissione.

La APP ZTL Palermo

 

La APP, sviluppata da Sispi in collaborazione con Amat, permette agli utenti non registrati di visualizzare l’area della ZTL, di ricevere un segnale di avviso quando ci si avvicina alla stessa area (con il GPS in funzione) e di attivare i pass giornalieri cartacei. In base al giorno, viene inoltre mostrato l’orario di funzionamento della ZTL.

Gli utenti registrati possono anche attivare i pass giornalieri acquistati via web associandoli direttamente alla propria targa e possono archiviare/visualizzare lo storico dei propri pass.

Si sta attualmente vagliando con gli store Apple e Android la possibilità di utilizzo della stessa APP per tutte le procedure di acquisto dei pass.

La APP è già disponibile su Google Play e sarà entro breve disponibile sullo store Apple.

 

Rilascio online

Il rilascio dei pass annuali, semestrali mensili e giornalieri può avvenire attraverso la piattaforma informaticahttp://ztl.comune.palermo.it tramite la quale il pass può essere pagato online (e quindi ottenuto immediatamente) oppure pagato successivamente con bollettino postale o bonifico (e quindi ricevuto in un secondo momento)

pulsante

Per attivare la scheda pass giornaliero si può usare un SMS o la APP “Ztl Palermo”, prima di entrare all’interno della zona a traffico limitato.

Tramite SMS, inviando un messaggio al numero 339.9942927 scrivendo ZTL (spazio) targa (spazio) codice segreto univoco.

Il codice è riportato sui pass stampati dal web oppure sotto una striscia grigia da grattare nei pass cartacei da acquistare nei punti vendita.

Le istruzioni sono riportate in italiano e inglese sul retro dei tagliandi.

Scarica l'App ZTL Palermo

Logo dell'Ap ZTLPalermo

 

 

Rinnovo ZTL

Il rinnovo dei titoli dovrà essere richiesto direttamente ad Amat Palermo S.p.A., presentando l’istanza che dichiari il permanere dei requisiti che ne hanno consentito il rilascio.

Il titolare dell’autorizzazione è tenuto a verificare la scadenza della stessa e sarà responsabile di sanzioni derivanti dal mancato rinnovo. Sarà cura del titolare dell’autorizzazione, nel caso di rinnovo, consegnare il titolo scaduto.

Amat Palermo S.p.A. potrà provvedere comunque ad inviare, all’ultimo indirizzo fornito dall’intestatario o a mezzo indirizzo di posta elettronica fornito dallo stesso, una comunicazione nella quale si ricorda la suddetta scadenza e si informa l'utente che deve provvedere al pagamento di quanto dovuto per il rinnovo dei titoli.

 

Documenti necessari ZTL per auto e moto

Veicolo in regola con la revisione e con l’assicurazione

Per ciascuna tipologia di autorizzazione sono richiesti particolari requisiti che variano a seconda delle categorie e che sono in dettaglio specificati nelle schede di riferimento allegate al disciplinare tecnico.

Permessi temporanei ZTL per auto e moto

Il rilascio dei permessi temporanei (giornaliero/mensile/semestrale) è sottoposto al pagamento di un importo, secondo quanto esplicitato nelle apposite schede di cui all’allegato A.

I permessi giornalieri potranno essere rilasciati anche a posteriori entro le ore 24,00 del giorno successivo al transito.

Passaggio proprietà auto e moto

Nel caso di vendita di un veicolo dotato di pass, lo stesso resterà valido fino alla scadenza. L’eventuale rinnovo sarà subordinato al possesso dei requisiti da parte del nuovo proprietario.

 

Rimborsi vecchi pass ZTL per auto e moto

La procedura per chiedere il solo rimborso dovrà essere eseguita esclusivamente online sul portale della Mobilità del sito del Comune di Palermo.

Il rimborso si potrà ottenere attraverso bonifico bancario, riportando, tra gli altri dati richiesti dal sistema, il codice Iban del conto corrente dell’intestatario del pass.

Nel caso in cui, oltre al rimborso, si volesse procedere anche alla richiesta del nuovo pass Ztl, per gli aventi diritto, sarà necessario rivolgersi al personale Amat dell’ufficio di via Borrelli, dalle 8 alle 18, dal lunedì al venerdì, per effettuare contemporaneamente le operazioni di rimborso e rilascio del nuovo pass. 

Veicoli esenti da ZTL

 

Le seguenti categorie possono accedere alla ZTL senza richiedere il contrassegno:

  • Veicoli a braccia;
  • Veicoli a trazione animale;
  • Velocipedi;
  • Ciclomotori e motocicli;
  • Veicoli di polizia stradale (veicoli di servizio delle forze dell’ordine), dei vigili del fuoco, dell’Esercito, dei servizi di soccorso e ambulanze;
  • Veicoli adibiti al servizio di polizia ai sensi dell’art. 177 del Codice della Strada, privi delle scritte e dei contrassegni di identificazione;
  • Mezzi di Amat Palermo S.p.A. adibiti al trasporto di persone.

·        Veicoli iscritti nella “lista bianca”.

 

Veicoli non autorizabili

Negli orari di validità della ZTL sono vietati l’ingresso, la circolazione e la sosta dei veicoli o categorie sotto elencati:

·         Tutti i veicoli che non sono in regola con la revisione e con l’assicurazione a prescindere dalla Classe di omologazione, che sono requisito obbligatorio per il rilascio del Pass ZTL”.

·         Veicoli sprovvisti di Pass ZTL;

·         Veicoli  appartenenti alle categorie che possono iscriversi alla lista bianca, che non vengono registrati nella stessa “lista bianca” (cfr. art.10 - Disciplinare Tecnico per l’accesso alla ZT);

·         I veicoli con classe di omologazione inferiore ad Euro 3, ad eccezione di quelli appartenenti ai residenti, domiciliati o accasermati che  risiedono nella ZTL i quali possono acquistare, in deroga a tale limitazione, il pass ZTL ed essere autorizzati all’accesso. Tale deroga è prevista anche per i veicoli con classe di omologazione inferiore ad Euro 3 che sono ad alimentazione Ibrida-Elettrica o Bi-Fuel (GPL o Metano)

 

Sanzioni e multe accesso e sosta ZTL

 

Ai trasgressori saranno applicate le seguenti  sanzioni, previste dal Codice della Strada:

  • Veicoli più inquinanti in transito 164 Euro (114,80 Euro se pagamento effettuato entro 5 giorni)
  • Veicoli meno inquinanti in transito 81 Euro (56,70 Euro se pagamento effettuato entro 5 giorni)
  • Veicoli in sosta in area ZTl 41,00 Euro (28,70 Euro se pagamento effettuato entro 5 giorni)

 

Targhe alterne in ZTL

Con l'entrata in vigore della ZTL è revocato il precedente provvedimento di accesso con le targhe alterne. 

 

 

Categorie della Lista Bianca

Categorie:

Veicoli a braccia;

Veicoli a trazione animale;

Velocipedi;

Ciclomotori e motocicli;

Veicoli di polizia stradale (veicoli di servizio delle forze dell’ordine), dei vigili del fuoco, dell’Esercito, dei servizi di soccorso e ambulanze;

Veicoli adibiti al servizio di polizia ai sensi dell’art. 177 del Codice della Strada, privi delle scritte e dei contrassegni di identificazione;

Mezzi di Amat Palermo S.p.A. adibiti al trasporto di persone.

Tipologie di autorizzazioni che costituiscono titolo autorizzatorio all'accesso nella ZTL Centrale:

l’appartenenza alle seguenti categorie (esentate da ogni formalità): veicoli di polizia stradale (veicoli di servizio delle forze dell’ordine/veicoli adibiti al servizio di polizia ai sensi dell’art. 177 del Codice della Strada, privi delle scritte e dei contrassegni di identificazione), dei vigili del fuoco, dei servizi di soccorso, velocipedi, ciclomotori e motocicli, veicoli a trazione animale e a braccia, mezzi di Amat Palermo s.p.a. adibiti al trasporto di persone;

l’iscrizione in “Lista bianca” per le seguenti categorie di esentati da pagamento del pass: taxi (compresi n.c.c. fino a 9 posti compreso il conducente), veicoli del servizio di “car sharing”, veicoli di servizio di polizie private e portavalori, veicoli adibiti al servizio di persone con limitata o impedita capacità motoria (muniti del contrassegno speciale), veicoli di servizio (individuabili da contrassegni d’istituto e/o da evidenti simboli apposti nella carrozzeria) degli enti pubblici e relative società partecipate, veicoli del corpo diplomatico (muniti di appositi segni distintivi), veicoli di servizio (individuabili da contrassegni d’istituto e/o da evidenti simboli apposti nella carrozzeria) delle A.S.P., e delle AAziende sanitarie ospedaliere, mezzi della Protezione Civile (muniti di appositi segni distintivi apposti nella carrozzeria). Il mancato inserimento in “Lista bianca” delle sopra richiamate categorie di veicoli darà luogo alle sanzioni previste dal Codice della Strada.

l’iscrizione in “Lista bianca” e il possesso del contrassegno a titolo oneroso (annuale/semestrale/mensile/giornaliero) per i non esentati.

Le autorizzazioni sono rilasciate ai soggetti in possesso dei requisiti previsti dal presente disciplinare, appartenenti alle categorie indicate al Titolo III e con le modalità espresse per ciascuna di esse nelle apposite schede di cui all’allegato A.

Fatte salve diverse espresse previsioni, possono essere autorizzati veicoli intestati agli aventi diritto o da essi utilizzati in base a un contratto di leasing, di noleggio o di comodato registrato.

L’istanza per l’ottenimento dell’autorizzazione, prodotta ai sensi del D.P.R. 445/2000, dovrà contenere tutte le informazioni necessarie anche per consentire lo svolgimento di controlli e sopralluoghi.

È fatto obbligo al titolare di autorizzazione ZTL di comunicare immediatamente ad Amat Palermo S.p.A. eventuali cambi d’indirizzo o d’intestazione societaria e ogni altro elemento che costituisca requisito per il rilascio dell’autorizzazione.

In linea con i contenuti della Circolare del Ministero LL.PP. n. 3816/1997, per ciclomotori e motocicli è riconosciuta l’esenzione da ogni formalità per l’accesso nella “ZTL Centrale” in relazione alla minore occupazione di spazio, dinamico e statico, rispetto alle autovetture e quindi per il loro basso impatto sulla fluidità della circolazione veicolare. Occorre altresì evidenziare, quanto illustrato da ARPA Sicilia (cfr. Piano Regionale di tutela della qualità dell’aria in Sicilia - Agglomerato di Palermo - pag. 21) circa il minor impatto sulle emissioni degli inquinanti più rilevanti dal settore trasporti su strada (nella città di Palermo) derivante dai motocicli.

Lista bianca:

Ai veicoli mediante inserimento in una lista di targhe autorizzate, denominata “Lista bianca”.

L’inserimento in lista bianca è effettuato da Amat Palermo S.p.A., nella qualità di gestore del servizio, a seguito di richiesta avanzata da parte degli aventi diritto, con indicazione delle targhe dei veicoli da autorizzare.

L’inserimento nella “Lista bianca” costituisce titolo autorizzatorio ed è obbligatorio. Chi non si atterrà a tale obbligo sarà soggetto alle sanzioni previste dal vigente C.d.S.

Utilizzo del contrassegno:

Il contrassegno cartaceo, dotato di ologramma e QR code, consente l’accesso e il transito nella “ZTL Centrale”, in deroga al divieto di cui al punto 3, con le modalità e i limiti descritti in seguito per ciascuna categoria di soggetti autorizzabili.

Il contrassegno, qualora non dematerializzato, deve essere obbligatoriamente esposto all’interno del parabrezza del veicolo, in posizione ben visibile.

La mancata esposizione dello stesso, sia in transito che in sosta, equivale alla mancanza del titolo e pertanto rende il veicolo soggetto alle sanzioni previste dal C.d.S.

È vietato l’uso di fotocopie dei contrassegni.

A seguito di sviluppi delle tecnologie dei sistemi di controllo degli accessi e in linea con il processo di dematerializzazione, il contrassegno potrà essere in futuro dotato di nuove applicazioni tecnologiche o interamente sostituito con altro titolo non cartaceo.

Il rilascio del contrassegno dovrà essere richiesto direttamente ad Amat Palermo S.p.A., presentando la documentazione prevista per ciascuna categoria con le modalità espresse per ciascuna di esse nelle apposite schede di cui all’allegato A al presente disciplinare, quale parte integrante dello stesso.

Tutti i contrassegni rilasciati da Amat Palermo S.p.A., ove nella normativa non sia specificato in maniera diversa, avranno validità massima annuale dal giorno del rilascio.

I contrassegni potranno essere rilasciati per periodi di validità inferiori all’anno (giornalieri, mensili o semestrali), a richiesta dell’interessato.

La validità del contrassegno è legata al permanere dei requisiti che ne hanno consentito il rilascio. Qualora i presupposti che hanno determinato il rilascio dell’autorizzazione vengano meno durante il periodo della validità della stessa, il beneficiario è tenuto alla restituzione immediata del contrassegno, ed è facoltà dell’Amministrazione disporne il ritiro tramite la Polizia Municipale.

La richiesta di sostituzione del contrassegno per cambiamento di targa o di rilascio di duplicato per furto o smarrimento comporta il rilascio di un nuovo contrassegno che manterrà la validità di quello sostituito.

Il rilascio del contrassegno sostitutivo comporterà il pagamento di eventuali diritti di segreteria e/o di riproduzione.

Nel caso di contestuale presentazione di richiesta di rinnovo, e salvo disposizioni ostative, la validità decorrerà nuovamente dalla data di emissione.

Il rinnovo dei titoli dovrà essere richiesto direttamente ad Amat Palermo S.p.A., presentando l’istanza che dichiari il permanere dei requisiti che ne hanno consentito il rilascio.

Il titolare dell’autorizzazione è tenuto a verificare la scadenza della stessa e sarà responsabile di sanzioni derivanti dal mancato rinnovo. Sarà cura del titolare dell’autorizzazione, nel caso di rinnovo, consegnare il titolo scaduto.

Amat Palermo S.p.A. potrà provvedere comunque ad inviare, all’ultimo indirizzo fornito dall’intestatario o a mezzo indirizzo di posta elettronica fornito dallo stesso, una comunicazione nella quale si ricorda la suddetta scadenza e si informa l'utente che deve provvedere al pagamento di quanto dovuto per il rinnovo dei titoli.

Il rilascio dei permessi temporanei (giornaliero/mensile/semestrale) è sottoposto al pagamento di un importo, secondo quanto esplicitato nelle apposite schede di cui all’allegato A.

I permessi giornalieri potranno essere rilasciati anche a posteriori entro le ore 24,00 del giorno successivo al transito.

Per le modalità di inserimento nella “Lista Bianca” e di rilascio del contrassegno, si rimanda a quanto sarà stabilito dal gestore del servizio (Amat Palermo S.p.A.), tramite apposito documento conforme alle linee guida espresse dall’Amministrazione Comunale, per il tramite dell’Ufficio Innovazione.

Le stesse rimandano al ricorso alle tecnologie informatiche e alla dematerializzazione e semplificazione delle procedure, nell’ottica di fornire un servizio sempre più vicino alle esigenze degli utenti.